Lavorare in Prevenzione infortuni sulla Spalla

Pubblicato il

La spalla è spesso l’articolazione più esposta agli infortuni in palestra sia che la nostra attività di riferimento sia l’allenamento a corpo libero – calisthenics che la pesistica classica, power lifting, crossfit ecc.

A supporto del video che trovi in questo articolo ecco come procedere in modo logico e metodologico per svolgere un buon lavoro in protezione e prevenzione infortuni sull’articolazione della spalla…

Pettorali e dorsali (grandi) sono i due principlai muscoli superficiali che originano sul tronco e s’inseriscono sull’omero agendo su di esso come posizionatori. Occorre pertanto verificare e/o lavorare in prima battuta sull’allungamento di questi muscoli per liberare la mobilità delle spalle.

I muscoli trapezi, romboidi, gran dentati sono i pivot dell’articolazione scapolo toracica. Saperli attivare e rinforzare in modo selettivo risulta determinante per preservare la funzionalità, la postura e la salute delle spalle. Nel calisthenics questo si traduce anche in una fondamentale capacità di eseguire al meglio le skills dove ad esempio è richiesta la massima apertura attiva delle spalle come negli Handstand.

I piccoli pettorali sempre appartenenti al gruppo dei muscoli della scapolo toracica insieme ai sopra citati è spesso responsabile a causa di una sua rigidità di limitare la massima escursione di movimento del braccio in massima elevazione sopra la testa. Il tipico atteggiamento posturale dovuto a retrazione di questi muscoli è l’atteggiamento spalle anteposte. 

I muscoli della scapolo-omerale ed in particolare la cuffia dei rotatori una volta liberati dalla morsa opprimente dei muscoli superficiali e ben assistiti dai pivolt scapolari, potranno essere trattati in modo opportuno con esercizi specifici di rinforzo (es. quelli che si fanno con gli elastici in intra- extra rotazione) e di allungamento.

Buon allenamento

Claudio

 

Condividi Articolo

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *